1 Settembre 2018

E lei visse felice e contenta

Vota qui post

rinnamorarsidopolaseparazione

Quando hai paura di amare di nuovo è perchè forse stai di nuovo amando!

Lo fai in maniera totalmente diversa eppure lo fai ancora una volta.

Ami prima di tutto te stessa, accetti i tuoi difetti e fai dei tuoi pregi una vittoria continua, che ti aiutano a combattere le avversità della vita contro quel destino che è apparso beffardo, ma che oggi ti ha dato la possibilità di rinascere.

Oggi sei in cima alla lista delle priorità, quella lista in cui se prima ti cercavi non ti trovavi perché avevi deciso di darti completamente all’altro.

Hai la possibilità di guardarti dentro e trovare ciò che non avevi mai cercato, sperato, bramato.

Sei quella donna che tanto assomiglia ai tuoi sogni da bambina, raggiunta con tanta fatica eppure ce l’hai fatta, anche se ciò ha significato farlo attraverso la scala del dolore.

Anche se gradino dopo gradino eri sempre più stanca, ma sapevi che lassù oltre la vetta della vita c’era lei, quella donna che per tanti anni hai tenuta nascosta dentro di te perchè non era mai il suo momento.

È stupendo il mondo visto da lassù, perché sai che ora ti puoi dare all’altro senza la paura di annullare te stessa.

Sai che tutto ciò che puoi donare è solo un arricchimento alla sua esistenza, sai che per dare non c’è bisogno di svuotare te stessa e che tutto ciò che arriva dalla valigia della vita è solo qualcosa in più che rende il tuo viaggio più bello, con la consapevolezza che sei solo tu a camminare per dare vita ai tuoi giorni.

Alcuni appariranno stanchi e avrai bisogno di qualcuno a cui appoggiarti, altri li percorrerai da sola perché è questo che ti è stato insegnato, e non hai paura perché hai la piena consapevolezza di farcela ancora e sempre nei giorni che verranno.

Ascolti il tuo respiro ogni giorno semplicemente perché oggi capisci quanto è importante che tu sia viva e meriti di viverla per sempre felice e contenta! 

amaredopolaseparazione

condividi questo contenuto
condividi questo contenuto
Articoli correlati
3 Giugno 2022
Incidenti a scuola: di chi è la responsabilità?
27 Giugno 2024
Fine di una relazione: riprendersi cura del proprio aspetto
19 Ottobre 2023
 L’Importanza del Tempo di Qualità nella Vita dei Genitori Single