27 Luglio 2021

Le novità del Green Pass 2023

Vota qui post

Green Pass e norme per i viaggi all’estero

Ricordiamo che la validità del Green Pass fuori dai confini italiani è pari a 9 mesi per chi ha ricevuto due dosi di vaccino, 6 mesi dal contagio in convalescenza da Covid e 72/72 24 ore dopo il test molecolare o il test rapido.
Per viaggiare da un Paese a un altro all’interno dei confini comunitari, dove sono imposte restrizioni a livello governativo, rileva lo stato del viaggiatore piuttosto che l’area verso cui si sta recando.
Per gli ingressi in ogni Paese restano in vigore le misure locali e c’è libertà di decidere sulle restrizioni.
Secondo gli standard della Commissione Europea:
il vaccino Green Pass è valido dal 14° giorno successivo alla vaccinazione e per 270 giorni (nove mesi) dall’ultima dose ricevuta, il Green Healing Pass ha validità 180 giorni dal primo test positivo, il Green Pass per il test rapido post tampone ha validità 24 ore mentre per il test molecolare ha validità 72 ore.
documenti 2

Le regole di codifica del certificato vaccinale indicano il numero di dosi ricevute

3/3 per la terza dose di richiamo o comunque dopo il primo ciclo vaccinale.
2/1 per la dose di richiamo dopo il trattamento con una o due dosi di vaccino in soggetti guariti.
Standard EU International Blue Card per viaggi in tutto il mondo: Travel Rule

Da giugno 2023 ci saranno importanti Novità del Green Pass

Il certificato verde Ue precedentemente utilizzato per i viaggi tra Stati membri, per certificare la vaccinazione contro il Covid, viene esteso a livello mondiale.
Commissione Europea e OMS L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha infatti siglato un accordo per rendere Green Pass una certificazione standard a livello internazionale per facilitare gli spostamenti in tutto il mondo.
Se è vero che non ci sono più restrizioni agli spostamenti nel mondo UE allora vai È vero anche all’estero che in alcuni casi e in Paesi extra UE i Certificati Verdi Digitali possono comunque essere utili.
Pertanto l’utilizzo della Carta Blu Europea quando è richiesto il certificato di vaccinazione o un test negativo.
L’OMS applicherà quindi anche a questo scopo il sistema di certificazione digitale Covid-19, per evitare

Per comprendere appieno l’importanza e l’impatto del Green Pass, è necessario approfondire i dettagli di questo strumento cruciale nella gestione della pandemia COVID-19 in Italia.

Il Green Pass è un documento digitale o cartaceo che attesta la situazione vaccinale, il recupero dalla malattia o il risultato negativo di un test recente. Vediamo ora nel dettaglio cosa comporta questo documento.

joshua hoehne rruOElkPdRA unsplash

Situazione Vaccinale

Il Green Pass attesta la situazione vaccinale di un individuo. Questo significa che se sei stato vaccinato contro il COVID-19, il tuo Green Pass conterrà informazioni sul tipo di vaccino ricevuto, le dosi somministrate e le date delle vaccinazioni. È un modo efficace per dimostrare che sei protetto dalla malattia.

Recupero dalla Malattia

Se hai contratto il COVID-19 e ti sei completamente ripreso, il Green Pass lo rifletterà. Questo è importante perché dimostra che hai sviluppato una certa immunità al virus dopo essere stato infettato. Il Green Pass conterà informazioni sulla data di diagnosi e sulla data di fine dell’isolamento.

Risultato Negativo del Test

Il Green Pass può anche essere ottenuto attraverso la presentazione di un risultato negativo di un test COVID-19. Questo è particolarmente utile per coloro che non sono stati vaccinati o che non hanno mai contratto la malattia. Il documento conterà informazioni sulla data del test e il tipo di test effettuato.

Validità del Green Pass

Inizialmente, il Green Pass aveva una validità di sei mesi, ma con le ultime modifiche, questa è stata estesa a un anno. Ciò significa che chi possiede un Green Pass valido può usufruire dei suoi benefici per un periodo di tempo più lungo.

Green Pass

Questi dettagli sono fondamentali per comprendere come il Green Pass funziona e come può essere utilizzato per accedere a servizi, eventi e viaggi. È un passaporto sanitario che ha dimostrato di essere efficace nel contenere la diffusione del virus e proteggere la salute pubblica.

Con la sua validità estesa e le nuove aggiunte, il Green Pass sta svolgendo un ruolo sempre più importante nella vita quotidiana degli italiani e dei cittadini europei.

La Validità del Green Pass

Una delle novità più significative riguarda la validità del Green Pass. Inizialmente, la validità era di sei mesi, ma ora è stata estesa a un anno. Questo significa che chi è stato vaccinato o ha superato la malattia COVID-19 avrà più tempo prima di dover rinnovare il proprio Green Pass.

Novità del Green Pass per i Viaggi

Un’altra grande novità riguarda l’uso del Green Pass per i viaggi. L’Unione Europea ha introdotto il Certificato COVID Digitale dell’UE, che consente ai cittadini di viaggiare tra i paesi membri senza restrizioni e quarantene. Il Green Pass è parte integrante di questo certificato, semplificando notevolmente i viaggi all’interno dell’UE.

L’Inclusione dei Minorenni

Inizialmente, il Green Pass era disponibile solo per gli adulti. Tuttavia, le ultime modifiche prevedono l’inclusione dei minorenni. Ora, anche i giovani di età superiore ai dodici anni possono ottenere il Green Pass, garantendo una maggiore sicurezza nelle scuole e nelle attività extracurriculari.

Novità del Green Passper Eventi e Attività

Il Green Pass è diventato essenziale anche per partecipare a eventi e attività pubbliche. Molte manifestazioni culturali, concerti e spettacoli richiedono ora il Green Pass per l’ingresso. Questa misura ha lo scopo di garantire la sicurezza degli spettatori e dei partecipanti.

Green Pass

Conclusioni

In breve, il Green Pass sta subendo importanti modifiche che influenzeranno la vita quotidiana in Italia e in Europa. La sua validità estesa, l’inclusione dei minorenni e l’uso per i viaggi sono solo alcune delle novità più significative.

Queste modifiche riflettono la costante evoluzione della situazione pandemica e l’importanza di adattarsi alle nuove sfide. Siamo fiduciosi che queste aggiunte al Green Pass contribuiranno a proteggere la salute pubblica e a facilitare una ripresa sicura delle attività normali.

Con queste importanti novità, è essenziale essere sempre informati e preparati. Assicurati di avere il tuo Green Pass aggiornato e pronto per sfruttare al meglio tutte le opportunità che offre.

condividi questo contenuto
quando è necessario il green pass per chi ha pi di 12 anni? Ecco le risposte (per ora valide)
condividi questo contenuto
Articoli correlati
3 Giugno 2022
Incidenti a scuola: di chi è la responsabilità?
27 Giugno 2024
Fine di una relazione: riprendersi cura del proprio aspetto
19 Ottobre 2023
 L’Importanza del Tempo di Qualità nella Vita dei Genitori Single