1 Settembre 2018

Come interpretare le emozioni dei bambini attraverso i disegni

Vota qui post

I bambini disegnano da molto presto, all’inizio sono scarabocchi, linee stese a caso e poi pian piano tutto diventa più delineato. La loro creatività è infinita, accostano colori, simboli e intorno a questo raccontano storie. E’ il loro modo per raccontarsi, per rappresentarsi, per conoscersi. Oggi esploreremo come interpretare le emozioni dei bambini attraverso i loro disegni, offrendo preziosi suggerimenti per genitori, insegnanti e professionisti dell’infanzia.

Attraverso i disegni, anche gli scarabocchi di bambini piccolissimi, possiamo capire cosa provano, che rapporto hanno con i genitori e i fratelli e così via, non ne sono consapevoli, ma disegnando mettono in scena tutta la ricchezza del loro mondo interiore. E l’intera gamma di paure, gioie, cambiamenti, difficoltà, conflitti.

Un bambino attraversa tre fasi: quella motoria (fino a 2 anni e mezzo circa): lo scarabocchio permette di scaricare energia con gesti sempre più consapevoli e controllati; quella rappresentativa (fino a 4 anni circa): lo scarabocchio si evolve in un disegno più intenzionale, ma rappresenta ancora la realtà così come percepita dal bambino; figurativa (fino a 11 anni circa): si passa dal realismo intellettuale (il bambino disegna la realtà così come la conosce e riesce a riprodurla) al realismo fotografico (il bambino inizia a riferirsi alla realtà come realmente è).

Mara Giani, psicologa e psicoterapeuta

Emozioni dei Bambini

Come Interpretare le Emozioni dei Bambini Attraverso i Disegni

I bambini esprimono le proprie emozioni in modi unici e, talvolta, non verbali. Uno dei modi più interessanti e significativi attraverso cui i bambini comunicano i loro sentimenti è il disegno. I disegni possono rivelare molto di ciò che un bambino sta pensando e sentendo, se si sa come interpretarli correttamente.

La Linguaggio dei Disegni

L’uso dei colori

I bambini spesso utilizzano i colori in modo simbolico nei loro disegni. Ad esempio, il rosso potrebbe rappresentare la rabbia o la frustrazione, mentre il blu potrebbe indicare la tristezza o la calma. Osservare attentamente la scelta dei colori può fornire importanti indizi sullo stato emotivo di un bambino.

Espressioni facciali

I volti nei disegni dei bambini sono un elemento chiave per comprendere le emozioni. Osservate le espressioni facciali dei personaggi nei loro disegni. Gli occhi, la bocca e le sopracciglia possono rivelare gioia, tristezza, paura o altre emozioni.

La dimensione degli oggetti

La dimensione degli oggetti nei disegni può essere indicativa dell’importanza o dell’emozione associata a quel particolare oggetto. Ad esempio, un cuore disegnato grande potrebbe simboleggiare l’amore, mentre un oggetto piccolo e nascosto potrebbe rappresentare una paura o un segreto.

La posizione sul foglio

Dove un bambino disegna un oggetto o una persona sul foglio può essere significativo. Gli oggetti disegnati vicino al margine del foglio potrebbero rappresentare una sensazione di isolamento, mentre quelli disegnati al centro potrebbero indicare un forte coinvolgimento emotivo.

Come Avvicinarsi alla Conversazione

Chiedere apertamente

Un modo diretto per comprendere il significato di un disegno è chiedere al bambino di spiegare cosa ha creato. Tuttavia, è importante farlo in modo non giudicante e aperto, per evitare di influenzare la risposta del bambino.

Ascoltare attentamente

Quando un bambino parla dei propri disegni, ascoltatelo attentamente. Spesso, possono fornire dettagli e contestualizzazioni che aiutano a interpretare meglio le loro emozioni.

Segnali di Allarme

Cambiamenti improvvisi

Se un bambino mostra improvvisi cambiamenti nei temi o nei colori dei suoi disegni, potrebbe essere un segnale di problemi emotivi o stress.

Disegni oscuri o violenti

Disegni che contengono violenza o oscurità dovrebbero essere trattati con serietà. Potrebbero indicare che il bambino sta affrontando difficoltà emotive significative.

Emozioni dei Bambini

Coinvolgere un Professionista

Psicologi infantili

Se siete preoccupati per le emozioni di vostro figlio e non siete sicuri di come interpretare i suoi disegni, consultare un professionista della salute mentale specializzato in psicologia infantile può essere una scelta saggia.

Insegnanti

Insegnanti attenti possono giocare un ruolo fondamentale nell’osservare i disegni dei bambini e notare eventuali segnali di disagio emotivo.

Conclusioni

Interpretare i disegni dei bambini può essere un modo efficace per capire meglio le loro emozioni e preoccupazioni. È importante ricordare che ogni bambino è un individuo unico, e i loro disegni possono variare notevolmente. La chiave è avvicinarsi con sensibilità, ascolto e comprensione.

Emozioni dei Bambini

Domande Frequenti

  1. Quando dovrei preoccuparmi dei disegni del mio bambino? Dovresti prestare attenzione se noti cambiamenti improvvisi nei disegni o se questi contengono elementi violenti o oscuri.
  2. Cosa fare se non riesco a interpretare un disegno? Chiedi al tuo bambino di spiegare il disegno, ma fallo in modo aperto e non giudicante.
  3. Quanto è comune che i bambini esprimano emozioni attraverso i disegni? Molto comune. I disegni sono un modo naturale per i bambini di comunicare.
  4. Quanto dovrebbero essere coinvolti gli adulti nell’interpretazione dei disegni dei bambini? Gli adulti dovrebbero essere coinvolti in modo non invasivo e rispettoso, pronti a cercare aiuto professionale se necessario.
  5. Dove posso trovare ulteriori risorse sull’interpretazione dei disegni dei bambini? Puoi cercare libri, articoli o consulenti esperti in psicologia infantile per ulteriori informazioni.
condividi questo contenuto
Attraverso i disegni, anche gli scarabocchi di bambini piccolissimi, possiamo capire cosa provano, che rapporto hanno con i genitori e i fratelli e così via, non ne sono consapevoli, ma disegnando mettono in scena tutta la ricchezza del loro mondo interiore
condividi questo contenuto
Articoli correlati
3 Giugno 2022
Incidenti a scuola: di chi è la responsabilità?
27 Giugno 2024
Fine di una relazione: riprendersi cura del proprio aspetto
19 Ottobre 2023
 L’Importanza del Tempo di Qualità nella Vita dei Genitori Single